• Malessere e dolori
  • In cucina rimedi contro il male di denti

    Il male di denti, si sa, arriva quando meno lo si aspetti: nel fine settimana, in vacanza, …confermando il suo carattere di “simpatico” improvvisatore.
    Per alleviare il dolore ci sono alcuni rimedi d’emergenza “fai da te” reperibili in cucina, utili in attesa di rivolgersi ad un professionista.

    Aglio: collocare uno spicchio d’aglio con poco sale grosso sul dente interessato, ciò aiuta a donare sollievo immediato e ridurre il fastidio. Oppure schiacciarlo fino a renderlo una poltiglia, che poi si applicacherà direttamente sul dente dolorante. Unico particolare accorgimento è di riempire per bene la parte centrale del dente, coprendo in maniera adeguata anche le pareti laterali. Lasciare in applicazione alcuni minuti.

    Cipolla: come l’aglio potrebbe essere non gradevole, ma masticare una cipolla cotta contribuisce nei casi di ascesso a calmare il dolore, mentre cruda possiede delle proprietà utili per la salute delle gengive; infatti grazie alle proprietà antibatteriche, uccide i germi della bocca, disinfettando e alleviando il dolore.

    Chiodi di garofano: molto apprezzati per le proprietà antidolorifiche, si possono masticare direttamente oppure utilizzare sotto forma di olio essenziale, tamponando con un cotton fioc imbevuto direttamente sulla superficie dolorante.

    Basilico, sotto forma di infuso: quattro o cinque foglie immerse in una tazza d’acqua calda per alcuni minuti possono ridurre il fastidio legato al mal di denti, risultando utile anche nel caso di afte. In alternativa, masticare alcune foglie di prezzemolo sarà comunque d’aiuto, pur garantendo il benefico contributo antidolorifico per una durata decisamente più breve.

    Olio e limone: la loro combinazione consente di ottenere benefici paragonabili a quelli garantiti dall’impiego dell’aglio. Unica differenza, non assicurano la stessa rapidità d’effetto, ma richiedono un po’ di tempo in più. Basta riempire un bicchiere di olio d’oliva, versarvi il succo di un limone e mescolarlo, quindi utilizzare il ricavato per degli sciacqui.

    Infine un rimedio meno ortodosso, ma pur sempre efficace: effettuare sciacqui con dei superalcolici, indicativamente whisky, brandy o grappa: basterà semplicemente sopportarne il sapore in bocca per il tempo di uno sciacquo (come se fossero un normale collutorio) oppure schiacciando un batuffolo di cotone imbevuto contro il dente colpito si intorpidisce il dolore.

    33%
    0%
    67%