• Sempre in forma
  • Abbronzatura estiva: facile da mantenere!

    Durante le vacanze ci si è dedicati con tante attenzioni alla bellezza del corpo, raggiungendo il risultato tanto sperato di una perfetta tintarella, che rende la pelle più bella e luminosa. Al rientro in città è necessario dire addio in pochi giorni all’abbronzatura estiva?

    La risposta è no! Ci sono semplici gesti a cui dedicare pochi minuti durante la giornata che permetteranno di prolungare gli effetti benefici del sole sulla pelle del corpo e del viso, in modo naturale, sfruttando l’azione di sostanze facilmente reperibili in casa.

    Innanzitutto curare a fondo l’alimentazione. La dieta deve prevedere: frutta e verdura di colore giallo-arancio, frutti rossi, preziosi antiossidanti e curativi, frutta secca ed olio d’oliva, riserve fondamentali di vitamina B ed E; 2 litri di acqua al giorno per mantenere la pelle elastica e ben idratata.

    Evitare il bagno ad immersione, soprattutto a temperature troppo calde, perché il contatto prolungato con l’acqua, favorisce la desquamazione. Meglio la doccia, con acqua tiepida, che aiuta la pelle a rimanere compatta ed elastica, preferendo un olio o gel idratante specifico.

    Dopo la doccia tamponare la pelle con l’asciugamano, piuttosto che sfregarla, per evitare di stressarla troppo.

    Applicare tutti i giorni una buona crema idratante. La tintarella scolorisce perché gli strati più superficiali dell’epidermide tendono a rinnovarsi eliminando le cellule morte; idratando la pelle si mantiene viva, rallentando il processo di scolorimento. Si possono utilizzare anche altri prodotti idratanti naturali, come il burro di karité ricco di vitamine e di sostanze nutritive ed emollienti, evitando prodotti acidi, come l’acido glicolico, che rimuove i pigmenti dalla pelle.

    Evitare il più possibile l’uso di prodotti a base di alcool, come i profumi ad esempio, che rischiano di inaridire la pelle. Preferire almeno fino all’autunno acqua profumata e creme agli oli essenziali, che mantengono inalterata l’idratazione della cute.

    Si può poi approfittare degli ultimi giorni d’estate per mantenere il colore della pelle, il più a lungo possibile. Utilizziamo la pausa pranzo, il week end ed ogni momento passato all’aria aperta, per sfruttare il più possibile i raggi del sole di fine estate, che stimolano positivamente la melanina. Bastano infatti, anche solo venti minuti trascorsi al sole, al parco, al tavolino di un bar, o in terrazzo, per fissare e mantenere il colore ottenuto in vacanza.

    0%
    0%
    0%